2011_Latina_01.gif

GUARDA TUTTE LE IMMAGINI DELLE GARE >>

Che bella questa Polini Italian Cup, serie tricolore scooter organizzata dal Moto Club Bergamo, e che belle queste gare in pista con gli scooter, dove anche quando tutto sembra deciso, riescono sempre a raccontare storie nuove ed affascinanti. I Si avvicina la fine delle ostilità, ma la Polini Italian Cup continua a mantenere altissima la tensione dei partecipanti, come confermato ampiamente dai numeri. A Latina, per la penultima giornata di gare, erano ben 101 i piloti in pista, ripartiti nelle sette categorie della serie 2011.

2011_Latina_02.gif

TROFEO SCOOTER 70 EVOLUTION OPEN
Spettacolo - Tra le tante sfide aperte, una poteva essere chiusa in anticipo, dato che la matematica e i pronostici attribuivano un notevole vantaggio a Matteo Tiraferri, autentico dominatore del Trofeo Scooter 70 Evolution Open, che in questa stagione si è concesso solo un piccolo passo falso, un terzo posto in Gara 1 a Binetto. Poi per lui c’è stata solo una lunga serie di vittorie di manche. Sul circuito laziale bastava precedere il più diretto inseguitore Rocco Ripepi, possibilmente con una nuova vittoria, per chiudere il capitolo di questa stagione con un nuovo titolo da aggiungere ai precedenti. Per Tiraferri non si è però trattato di una semplice formalità, perché è stato costretto a modificare la sua strategia di gara. Gli è mancata la possibilità di imporre il ritmo, anche a causa di una partenza non felice senza riuscire ad ottenere il giro più veloce. Si è così limitato a controllare la situazione, subendo l’azione del compagno di scuderia Filippo Corsi che ha preso il largo, ma anche di Rocco Ripepi e Simone Bartolini. La svolta è avvenuta al settimo giro, a seguito della scivolata di Corsi. La lotta per il comando si è rivitalizzata, e con un paio di sorpassi decisi, Tiraferri è passato a gestire la manche, transitando per primo sotto la bandiera a scacchi ed archiviando la pratica titolo. Con il risultato ormai consolidato, in Gara 2 il neocampione della Open sì è forse rilassato un po’ troppo e una scivolata al terzo giro gli ha impedito di incrementare la striscia positiva di successi. Si è così dovuto accontentare di una sesta posizione, mentre il podio è andato a Filippo Corsi, vittorioso per distacco, seguito da Rocco Ripepi e Simone Mazzola. Gara tutta da incorniciare anche per il quindicenne Simone Mazzola. Quest’ultimo dopo aver vinto nel 2010 il Campionato Italiano Minimoto classe Senior con il team Polini RB Racing ed aver bissato quest’anno il Tricolore Minimoto della Open A, oltre a ad essere impegnato anche nella Coppa Italia Velocità della classe 125, era al debutto assoluto tra gli scooter; Mazzola, a Latina, ha dimostrato di sapersi ambientare rapidamente al nuovo stile di guida, e soprattutto ha saputo cogliere lo spirito della Polini Italian Cup, cercando prima di tutto di divertirsi.

2011_Latina_03.gif

SCOOTER 70 EVOLUTION MONOMARCA POLINI
In questa classe, un secondo e un primo posto hanno fatto compiere un balzo in avanti nella graduatoria a Carlo Luigi Gurrieri, che dovrà confrontarsi con Angelo Fontana, Alessandro Garzaro, Davide Ziarelli e Filippo Tognarelli che lo precedevano alla vigilia della prova di Latina, ma per vari motivi hanno portato a casa risultati utili soltanto in una manche, per motivi di varia natura. La giornata si è così conclusa con il podio composto da Gurrieri, con un bottino di 45 punti, davanti a Garzaro e Tognarelli.

2011_Latina_04.gif

FINO ALL'ULTIMO

Incertezza - Al contrario della Scooter 70 Evolution Open, dove le gerarchie erano già definite da tempo, gli altri Trofei 2011 della Polini Italian Cup dedicati agli scooter, escono da Latina con classifiche provvisorie ancora più aperte a ogni possibile risultato finale. Salvo clamorosi colpi di scena, la situazione sarà chiarita soltanto al termine di Gara 2 sulla pista di Pomposa (in calendario il prossimo 9 ottobre), con almeno tre piloti che hanno tangibili possibilità di aggiudicarsi il titolo tricolore in ogni classe, mentre la matematica lascia aperte le probabilità teoriche a un numero ancora più ampio.

2011_Latina_06.gif

TROFEO SCOOTER 70 AMATORI
La lotta per il campionato non è certo più definita tra gli “Amatori”, uno tra i raggruppamenti più vivaci, come confermato dai 24 scooter schierati in griglia a Latina. La prima manche è stata quasi del tutto ininfluente ai fini del campionato, poiché i tre meglio piazzati sono usciti di scena per cadute o noie meccaniche, lasciando la vittoria a Mattia Gollini, alla prima esperienza in questa classe, dopo avere militato fino alla gara precedente nella Scooter 70 Open. Con il secondo posto di Gara 2, Gollini è risultato anche il vincitore di giornata. Se la prima sfida ha permesso a Vittorio Zaccaria e Denni Zavoli di risalire dalle immediate retrovie con il secondo e terzo posto, Gara 2 ha permesso al vincitore Stefano Scribano di passare al comando provvisorio, davanti a Matteo Carinci (terzo) che prima dell’appuntamento laziale comandava la graduatoria. Anche in questo caso, quindi, è logico attendersi un appuntamento carico di tensione per l’ultima prova.

2011_Latina_07.gif

TROFEO 94 BIG EVOLUTION OPEN
Tra i “maxi” della “94 Big Open” il discorso appare ormai ristretto a quattro nomi: Yulien Enzo Vitali, Adriano Sisti, Emanuele Del Sorbo e Giuseppe Longo. I quattro hanno monopolizzato la prima fila della griglia di partenza, ma il più in forma è apparso Longo, quarto alla vigilia, e autore di due vittorie convincenti. Una coppia di risultati importanti è stata conquistata anche da Vitali, due volte terzo, mentre Sisti e Del Sorbo hanno dovuto accontentarsi di un secondo posto a testa per incrementare il loro bottino. Quest’ultimo può comunque contare anche sui 9 punti che spettano al settimo classificato nella seconda manche.

2011_Latina_09.gif

TROFEO MONOMARCA LML ITALIA
La gara di Latina ha determinato un terremoto nelle graduatorie riservate ai piloti in sella alle gialle LML a quattro tempi. Due risultati nulli hanno infatti impedito a Pasquale Rivetti di difendere il comando in classifica che era riuscito a costruire sfruttando lo “zero” di Filippo Giorgini a Ottobiano. Un secondo e un quinto posto ridanno così vigore a Giorgini, mentre il mattatore della giornata è risultato Maurizio Bottalico, capace di vincere in volata e per distacco le due manche. Dopo avere fatto la prima esperienza a Binetto, si è trovato particolarmente a proprio agio a Latina, ma le sue prestazioni non serviranno a lanciarlo nella lotta per il titolo. Una doppietta è stata conquistata anche da Paolo de Lucia, due volte terzo, mentre i secondi posti nelle manche sono andati rispettivamente a Michele Lettieri e a Filippo Giorgini, ora leader alla vigilia dell’ultimo appuntamento.

Latina_pit1.jpg

FINO ALL’ULTIMO

Dopo avere saltato l’appuntamento sul circuito pugliese di Binetto, non omologato per le XP, i contendenti al titolo italiano nelle due categorie riservate alle Pit Bike-Minimotard Polini si sono ritrovati a Latina per il quarto e penultimo appuntamento del 2011. Le posizioni ai vertici della Polini Italian Cup sono ormai ben delineate, ma manca un dominatore assoluto, come confermato dalle combattutissime due gare disputate sulla pista laziale. E la lotta per la tabella numero 1 è stata complicata dal fatto che in entrambe le categorie la giornata è stata conquistata da chi occupava la seconda posizione nella classifica provvisoria. Così, a due Gare dal termine, i distacchi sono risicatissimi, lasciando aperte molte opzioni.

TROFEO PIT BIKE XP 4T 110 - XP 125 STREET

I primi quattro in graduatoria hanno monopolizzato la prima fila della griglia di partenza, con Alessio Corneti particolarmente a proprio agio autore della pole position. Per Corneti la trasferta di Latina è stata praticamente perfetta, con due prove molto simili, concluse con due vittorie. In entrambi i casi ha chiuso con 1.8 secondi di vantaggio sul più diretto inseguitore e l’unica differenza sostanziale è rappresentata dal fatto che in Gara 1 ha dovuto lottare un po’ di più, sei giri, per passare definitivamente al comando. Con i 50 punti conquistati sorpassa di due lunghezze il precedente leader, Bruno Rudy Moreschi, che con due terzi posti si ferma a quota 158 prima del prossimo appuntamento di Pomposa. Dietro però non stanno a guardare, e lo hanno dimostrato Davide Mantovi e Cristian Rossi, che hanno combattuto strenuamente, conquistando entrambi un secondo posto, piazzamenti ai quali si aggiungono rispettivamente un quarto e un sesto posto. Con questi risultati consolidano la terza e quarta posizione in campionato, ma sono matematicamente tagliati fuori dalla corsa per il primo posto, che a questo punto è un affare privato tra Corneti e Moreschi.

Latina_pit2.jpg

TROFEO PIT BIKE XP 4T 150 - XP 2T 65
La strada verso il titolo 2011 nella classe che riunisce le Pit Bike più potenti è invece ristretta a tre nomi: Devis Catellani, Guido Fulgoni e Michele Cannistraro, anche se le possibilità più concrete sono tutte per i primi due, che ora sono separati da soli quattro punti. A Latina Fulgoni non è stato il più efficace in prova, ma nelle due Gare ha saputo trovare concentrazione e determinazione sufficienti per fare un bel balzo in avanti. Autore di un duello avvincente con Andrea Monticelli in Gara 1, al quale è riuscito a respingere costantemente ogni tentativo di assalto, fino a precederlo di soli 98 millesimi di secondo, ha corso una Gara 2 ancora più tirata. Lo conferma il distacco ancora più risicato, 7 millesimi di secondi sotto la bandiera a scacchi, nei confronti del rivale diretto Devis Catellani. E dopo quanto visto c’è da scommettere che le due manche di Pomposa regaleranno grandi emozioni. La giornata è stata vinta da Fulgoni, seguito da Catellani con un quarto e un primo posto, quindi da Michele Cannistraro (terzo e quinto) e Roberto Bonomelli (quinto e quarto).

2011_Latina_10.gif

TROFEO SCOOTER 70 MONOMARCA POLINI
GARA 1
1. Garzaro; 2. Gurrieri; 3. Tognarelli; 4. Nuti; 5. Nardo.
GARA 2
1. Gurrieri; 2. Fontana; 3. Ziarelli; 4. Garzaro; 5. Tognarelli; 6. Nuti; 7. Nardo.
IN CAMPIONATO
1. Garzaro 170; 2. Fontana 155; 3. Gurrieri 148; 4. Ziarelli 137; 5. Tognarelli 135; 6. Nardo 116; 7. Nuti 78; 8. Mancuso 49; 9. Serventi 36; 10. Imbastaro 32; 11. Losappio 26; 12. Fiorellino 18; 13. Pratesi 9; 14. Fregoni 7.

TROFEO SCOOTER 70 EVOLUTION OPEN
GARA 1
1. Tiraferri; 2. Ripepi; 3. Bartolini; 4. Mazzola; 5. Gabellini; 6. Mammi.
GARA 2
1. Corsi; 2. Ripepi; 3. Mazzola; 4. Gabellini; 5. Bartolini; 6. Tiraferri; 7. Righetti; 8. Mammi.
IN CAMPIONATO
1. Tiraferri 226; 2. Ripepi 161; 3. Corsi 134; 4. Bartolini 118; 5. Gabellini 109; 6. Righetti 77; 7. Gollini 66; 8. Rosso 50; 9. Mammi 41; 10. Calce 38; 11. Di Mauro 29; 12. Tedeschi 29; 13. Mazzola 29; 14.Ribul 28; 15. Bettucci 19; 16. Zaccaria 15; 17. Gandolfo 14; 18. Frisoni 10; 19. Seminiero 9; 20. Blando 0.

TROFEO SCOOTER 94 BIG EVOLUTION
GARA 1
1. Longo; 2. Del Sorbo; 3. Vitali; 4. Ciacci; 5. Skuter; 6. Fabbri; 7. Fogliani; 8. Marchesi.
GARA 2
1. Longo; 2. Sisti; 3. Vitali; 4. Ciacci; 5. Di Mauro; 6. Scribano; 7. Del Sorbo; 8. Skuter; 9. Fogliani; 10. Marchesi; 11. Raccagni.
IN CAMPIONATO
1. Vitali 182; 2. Longo 164; 3. Sisti 156; 4. Del Sorbo 145; 5. Giannoni 105; 6. Fogliani 84; 7. Ciacci 80; 8. Fabbri 77; 9. Fulgoni 41; 10. Marchesi 40; 11. Tebaldi 38; 12. Zanetti 36; 13. Raccagni 30; 14. Di Mauro 27; 15. Skuter 19; 16. Scribano 10.

TROFEO SCOOTER 70 EVOLUTION OPEN AMATORI
CLASSIFICA SUB JUDICE

GARA 1
1. Gollini; 2. Zaccaria; 3. Zavoli; 4. Picciallo; 5. Giannettini; 6. Angeli; 7. Crispino; 8. Gandolfo; 9. Urbano; 10. Chiari; 11. Fogliani; 12. Fregoni; 13. Skuter; 14. Pulcini; 15. Mihael; 16. Paparo; 17. Agosti.
GARA 2
1. Scribano; 2. Gollini; 3. Carinci; 4. De Santis; 5. Zaccaria; 6. Giannettini; 7. Picciallo; 8. Crispino; 9. Pendenza; 10. Zavoli; 11. Gandolfo; 12. Urbano; 13. Fogliani; 14. Pulcini; 15. Fregoni; 16. Del Bonifro; 17. Agosti; 18. Mihael.
IN CAMPIONATO
1. Scribano 152; 2. Carinci 145; 3. De Santis 118; 4. Zaccaria 82; 5. Zavoli 79; 6. Elia 74; 7. Pulcini 66; 8. Picciallo 62 51; 9. Lussana 56; 10. Bettucci 50; 11. Fogliani 50; 12. Vicchi 49; 13. Crispino 49; 14. Gollini 45; 15. Fregoni 36; 16. Ricciardi 33; 17. Boccacci 29.; 18. Del Bonifro 24; 19. Pendenza 23; 20. Giannettini 21; 21. Bernardelli 18; 22. Stevanoni 18; 23. Daldosso 16; 24. Agosti 15; 25. Macheda 13; 26. Marras 12; 27. Chiari 12; 28. Urbano 11; 29. Pinti 9; 30. Paparo 3; 31. Dalpiano 3; 32. Gandolfo 3; 33. Mancinelli 3; 34. Skuter 3; 35. Mihael 1; 36. Nardini 0; 37. Mancuso 0; 38. Famà 0; 39. Del Corto 0.

TROFEO MONOMARCA LML
GARA 1
1. Bottalico; 2. Lettieri; 3. De Lucia; 4. Piscitelli; 5. Giorgini; 6. Giacometti; 7. Nespoli; 8. Nardelli; 9. Carfora; 10. Russo; 11. Posillo; 12. Sivo; 13. Petrenga; 14. Zanga; 15. Montanino; 16. Carola; 17. Fumarola; 18. Vigliotti; 19. Affinito; 20. Valentino D.; 21. Rivetti.
GARA 2
1. Bottalico; 2. Giorgini; 3. De Lucia; 4. Giacometti; 5. Nardelli; 6. Zanga; 7. Nespoli; 8. Russo; 9. Carfora; 10. Lettieri; 11. Cimmino; 12. Posillo; 13. Piscitelli; 14. Sivo; 15. Carola; 16. Lentini; 17. Montanino; 18. Fumarela; 19. Petrenga; 20. Vigliotti; 21. Affinito; 22. Valentino D..
IN CAMPIONATO
1. Giorgini 165; 2. Rivetti 146; 3. Lettieri 136; 4. De Lucia 131; 5. Piscitelli 127; 6. Giacometti 108; 7. Lentini 79; 8. Bottalico 77; 9. Carola 61; 10. Nardelli 57; 11. Cimmino 48; 12. Zanga 47; 13. Sivo 30; 14. Fattore 23; 15. Fumarola 23; 16. Nespoli 18; 17. Valentino T. 16; 18. Torcolacci 15; 19. Russo 14; 20. Carfora 14; 21. Fiorenza 10; 22. Baratella 10; 23. Vigliotti 9; 24. Petrenga 9; 25. Posillo 9; 26 Paolini 6; 27. Valentino D. 4; 28. Cantalupo 3; 29. Montanino 3; 30. Gardini 2; 31. Ceriale 0; 32. Casaburi 0; 33. Affinito 0.

TROFEO PIT BIKE XP110 – XP125

GARA 1
1. Corneti; 2. Mantovi; 3. Moreschi; 4. Ferretti; 5. Napodano; 6. Rossi; 7. Caloni; 8. Cuttitta; 9. Vicchi; 10. Lorenzi; 11. Linfozzi.
GARA 2
1. Corneti; 2. Rossi; 3. Moreschi; 4. Mantovi; 5. Ferretti; 6. Caloni; 7. Napodano; 8. Di Donato; 9. Cuttitta; 10. Vicchi; 11. Lorenzi.
IN CAMPIONATO
1. Corneti 160; 2. Moreschi 158; 3. Mantovi 106; 4. Rossi 99; 5. Ferretti 89; 6. Napodano 74; 7. Giambrone 68; 8. Cuttitta 63; 9. Di Donato 54; 10. Camorcia 53; 11. Caloni 49; 12. Linfozzi 34; 13. Canni Ferrari 31; 14. Lorenzi 31; 15. Vicchi 13; 16. Braga 7; 17. Feroldi 4; 18. Zanetti 2; 19. Parola 0.

PIT BIKE XP150 – XP65

GARA 1
1. Fulgoni; 2. Monticelli; 3. Cannistraro; 4. Catellani; 5. Bonomelli; 6. Ammirata; 7. Schiatti; 8. Gianfreda; 9. Ferreri.
GARA 2
1. Catellani; 2. Fulgoni; 3. Ferreri; 4. Bonomelli; 5. Cannistraro; 6. Ammirata; 7. Schiatti; 8. Corneti; 9. Gianfreda.
IN CAMPIONATO
1. Catellani 156; 2. Fulgoni 152; 3. Cannistraro 111; 4. Monticelli 84; 5. Ferreri 84; 6. Bonomelli 75; 7. Ammirata 67; 8. Schiatti 54; 9. Corneti 46; 10. Gianfreda 39; 11. Iellamo 30; 12. Tedeschi 27; 13. Spiga 27; 14. Pellino 25; 15. Burlotto 25; 16. Dragoni 23; 17. Stermieri 17; 18. Poggi 8; 19. Filippini 8; 20. Paccagnella 7; 21. Bacchellil 6; 22. Crespi Perellino 5; 23. Trevisan 0; 24. Sangermano 0.