maxi_2011_1.jpg

EFFETTO MAXI!

Formula collaudata per il Trofeo Nazionale Maxi Scooter. Team di riferimento nella classe Superbike con piloti e scooter che sono una garanzia. Grandi sfide anche nella Supersport, Stock, Superstock.

Un campionato sempre più bello, appassionante, ricco di spettacolo. Uno schieramento che vede al via alcuni nomi di riferimento nell’ambito della Supersport, la classe più combattuta. Nomi importanti ed un confronto di elevato livello. Ecco il Trofeo Nazionale Maxi Scooter 2011 giunto alla sua settima edizione che ha preso il via sulla pista di Castelletto di Branduzzo in concomitanza con la Polini Italian Cup. Il programma è iniziato puntale alle 14 con una manche secca, inizialmente fissata sulla distanza di 12 giri, ma poi vissuta su nove tornate, dopo l’interruzione e la nuova partenza imposte da una caduta di gruppo. Nella categoria sempre più simile a una MotoGP con trasmissione automatica, ci si aspettavano scintille, e queste non sono mancate. Soprattutto nella classe Supersport, quella che raccoglie il maggior numero di adesioni e assicura un livello di competitività davvero elevato, come hanno dimostrato qualifiche tiratissime, con cinque concorrenti racchiusi in scarti inferiori ai due decimi di secondo. Se le prove e la prima posizione assoluta sono state un monologo di Alessandro Blando, in sella all’unico Gilera GP 800 inserito nella classe Superbike (che lascia più possibilità di elaborazione), la gara “vera” è stata quella vissuta poco più indietro, tra Marvin Mendogho, Giovanni Gabrielli, Diego Guerra, Gianluca Rapicavoli ed Ermanno Bastianini, piazzati nell’ordine al termine dei due turni di prove di qualifica.

maxi_2011_2.jpg

Se il campione in carica Rapicavoli appariva un po’ in difficoltà, la caduta che ha tra gli altri coinvolto Mendogho e la nuova partenza, hanno dato un volto nuovo alla prova. Rapicavoli ha così ritrovato il ritmo che più volte aveva saputo trovare su questo tracciato, ed ha messo in riga Guerra, Gabrielli e Bastianini, mentre Mendogho ha dovuto accontentarsi del sesto posto. Molto meno di quanto sperava e di quanto aveva dimostrato di poter effettivamente raggiungere. KIT POLINI REGOLATORE DI PRESSIONE PER YAMAHA TMAX La Polini ha messo in commercio un regolatore di pressione per Yamaha TMax con la caratteristica d’incrementare la pressione della benzina dell’impianto iniezione originale da 2,5 atmosfere (originale) a 3,5 atmosfere. Si tratta di un prodotto studiato per ottimizzare le prestazioni dello scooter TMax ad iniezione soprattutto se già preparato con impianti scarico ed in particolare con i filtri aria Polini che aumentano il flusso d’aspirazione dell’aria. L’aumento di potenza si sentirà soprattutto ad alto regime di giri ed in velocità massima.

CLASSIFICHE

TROFEO NAZIONALE MAXI SCOOTER 2011
1. Blando; 2. Rapicavoli; 3. Guerra; 4. Gabrielli; 5. Bastianini; 6. Mendogho; 7. Barzaghi; 8. Caminiti; 9. Giordani; 10. Boschetti; 11. Del Mastro; 12. Pintus; 13. Carmine; 14. Risi; 15. Saraceno; 16. Panfili; 17. Luperini; 18. Comin; 19. Pischedda; 20. Bardelli; 21. Gatti.

IN CAMPIONATO SUPERSPORT

1. Rapicavoli 25; 2. Guerra 20; 3. Gabrielli 16; 4. Bastianini 13; 5. Mendogho 11; 6. Caminiti 10; 7. Giordani 9; 8. Boschetti 8; 9. Di Carmine 7; 10. Gatti 6; 11. Valentini 0.

SUPERSTOCK
1. Del Mastro 25.

SUPERBIKE
1. Blando 25; 2. Barzaghi 20; 3. Bardelli 16.

STOCK

1. Pintus 25; 2. Risi 20; 3. Saraceno 16; 4. Panfili 13; 5. Luperini 11; 6. Comin 10; 7. Pischedda 9; 8. Saraceno 0; 9. Ceccarelli 0.