IC_PRIMA GARA_01.jpg

SCOOTER POWER

GUARDA LE FOTO DELLE GARE

Si può chiamare agonismo, sfida, divertimento, ma per tutti i piloti e gli appassionati di gare in pista con gli scooter si può definire semplicemente: Polini Italian Cup. Stiamo parlando del tricolore scooter più spettacolare, emozionante, aperto sempre a ogni possibile risultato che ha preso il via il 21 marzo sulla pista di Corridonia. Tante le novità di questa sesta edizione con ben tre classi riservate agli scooter: due Trofei 70 cc Evolution, una specifica monomarca riservata agli scooter “kittati” Polini e la 70 Evolution Open, aperta invece a scooter elaborati con i vari kit in commercio di tutti gli altri produttori ed il nuovo Trofeo 94 cc Big Evolution Open, ancora più esplosivo non solo per la cilindrata ma in quanto aperto a scooter elaborati con qualsiasi preparazione. Un mix di agonismo puro, adrenalina, duelli, e coraggio a colpi di gas con ben otto partenze.

IC_PRIMA GARA_02.jpg

TROFEO SCOOTER 70 EVOLUTION POLINI

Le due Gare di questo Trofeo già super rodato, è stato caratterizzato dalla supremazia di un quartetto capace di prestazioni davvero maiuscole. Parliamo di Mirko Giovacchini, Stefano Serventi, Alessandro Fabbri ed Alessandro Garzaro. Raggruppati in un fazzoletto per tutte le due Gare, i quattro hanno regalato brividi infiniti! Giovacchini, al suo ritorno sugli scooter dopo un anno sulle piste dell’R1 Cup, ha saputo metterci quel pizzico in più che lo ha portato sul gradino più alto del podio. In testa praticamente per tutte le tornate, Giovacchini ha subito solo in un paio di occasioni l’affondo di Serventi, rintuzzandoli però con grande maestria. Serventi ha chiuso in seconda posizione lottando in Gara 1 con Garzaro, capace di rimanere al comando per diversi giri. Garzaro, è però rimasto fuori dai giochi in Gara 2 in quanto il suo posto è stato preso da Alessandro Fabbri che è rimasto sempre incollato a Serventi arrivando in volata.

IC_PRIMA GARA_03.jpg

SCOOTER 70 EVOLUTION OPEN

Gradino più alto del podio per l’ufficiale Polini, Filippo Corsi al suo ritorno agli scooter dopo tre stagioni passate con le maxi moto dell’R1 Cup. Corsi ha fatto sua la vittoria di giornata grazie a due ottimi secondi posti. In Gara 1, fuori il compagno di team Matteo Tiraferri per un problema alla pinza del freno anteriore, Corsi ha duellato a lungo con Adriano Sisti, che si è aggiudicato la vittoria in volata per soli 15 centesimi. Sempre in Gara 1, da segnalare la bella prova di Simone Bartolini, terzo a mezzo secondo dal vincitore. Gara 2 ha invece visto il dominio assoluto di Tiraferri che si è così riscattato dalla sfortuna di Gara 1, precedendo Corsi e Bartolini.

SCOOTER 94 cc BIG EVOLUTION OPEN

Le Gare di questo nuovo ed interessantissimo Trofeo, sono state un affare privato per due soli piloti: Cristian Mammi e Julien Vitali. Mammi per il Team Polini e Vitali per il Cristofolini Team, sono protagonisti di un duello da batticuore, spalla contro spalla con incroci di traiettoria nei punti più impossibili del circuito. Gara 1 ha visto l’affermazione di Mammi, che ha saputo chiudere ogni più piccolo tentativo di attacco all’avversario. In Gara 2, invece, Mammi ha avuto il ruolo di inseguitore superando Vitali nelle traiettorie più veloci, ma subendo l’avversario in alcuni tratti guidati della pista. All’ultimo giro Vitali riusciva ad avere il guizzo giusto per aggiudicarsi così la vittoria di giornata davanti a Mammi e Beatrizzotti.

IC_PRIMA GARA_04.jpg

FRIZIONI “SPEED CLUTCH 3G” E “SPEED CLUTCH 3G FOR RACE” PER SCOOTER 50 cc

Le frizioni Polini Speed Clutch 3G per scooter 50 cc, sia nel kit BASE, sia in quello FOR RACE, assicurano maggiore ripresa, più accelerazione nell’allungo, partenze brucianti. Resistono meglio allo stress ed alle sollecitazioni delle partenze da fermo. Il kit frizione BASE è consegnata con una taratura specifica per il motore originale. Per le corse in pista può essere facilmente modificata sostituendo le molle. Il kit frizione FOR RACE è regolabile e può essere tarata per avere il miglior setting per la guida in città o per le corse in pista. La regolazione si effettua sul registro molle con una semplice chiave a brugola.

CLASSIFICHE

TROFEO SCOOTER 70 EVOLUTION MONOMARCA
GARA 1
1. Giovacchini; 2. Serventi; 3. Garzaro; 4. Nardo; 5. Fabbri; 6. Linguerri; 7. Quartarone; 8. Nardi; 9. Capraro; 10. Iovine; 11.Delicato; 12. Valente; 13. Tognarelli; 14. Losappio.
GARA 2
 1. Giovacchini; 2. Serventi; 3. Fabbri; 4. Nardo; 5. Linguerri; 6. Capraro; 7. Quartarone; 8. Iovine; 9. Valente; 10. Nardi.
IN CAMPIONATO
1. Giovacchini punti 50; 2. Serventi 45; 3. Fabbri 27; 4. Nardo 26; 5. Linguerri 21; 6. Quartarone 18; 7. Capraro 17, 8. Garzaro 16; 9. Nardi 14; 10. Iovine 14; 11. Valente 11; 12. Delicato 5; 13. Tognarelli 3; 14. Lasappio 2.

TROFEO SCOOTER 70 OPEN
GARA 1
1. Sisti; 2. Corsi; 3. Bartolini; 4. Ziarelli; 5. Calce; 6. Angeli; 7. Leonardi; 8. Tiraferri; 9. Basile.
GARA 2
1. Tiraferri; 2. Corsi; 3. Bartolini; 4. Sisti; 5. Gabellini; 6. Angeli; 7. Leonardi; 8. Basile; 9. Ziarelli; 10. Calce.
 IN CAMPIONATO
1. Corsi punti 40; 2. Sisti 38; 3. Tiraferri 33; 4.Bartolini 32; 5. Ziarelli 20; 6. Angeli 20; 7. Leonardi 18; 8. Calce 17; 9. Basile 15; 10. Gabellini 11.

 TROFEO SCOOTER BIG EVOLUTION 94 OPEN

GARA 1
 1. Mammi; 2. Vitali; 3. Danieli; 4. Frisoni; 5. Beatrizzotti; 6. Moretti; 7. Nardini.
GARA 2
1. Vitali; 2. Mammi; 3. Beatrizzotti; 4. Frisoni; 5. Nardini; 6. Moretti; 7. Danieli.
 IN CAMPIONATO
 1. Vitali punti 45; 2. Mammi 45; 3. Beatrizzotti 27; 4. Frisoni 26; 5. Danieli 25; 6. Moretti 20; 7. Nardini 20.

IC_PRIMA GARA_05.jpg

PIT AND BULL

Sono le gare in pista a più buon mercato, combattute, spettacolari, le più vicine alla produzione di serie perché niente è mai scontato e dove tutto è sempre possibile fino alla bandiera a scacchi. Parliamo dei Trofei Pit Bike della Polini Italian Cup: il monomarca Polini XP 4T 110 cc e XP 4T 125 Street, il nuovo Trofeo Pit Bike XP 150 4T OPEN e XP65 2T, quest’ultimo per sole Pit Bike Polini. Il primo di questi Trofei ha visto Alessio Corneti e Mattia Gollini passare il traguardo praticamente appaiati in tutte le due Gare.

La prima frazione è andata a Gollini per soli 26 centesimi di secondo su Corneti. Gara 2 ha invece visto prevalere Corneti per 86 centesimi su Gollini. I due sono così stati divisi da poco più di un solo secondo al termine della giornata ed a decidere la vittoria finale è stata la discriminante con Corneti primo in Gara 2. La loro sfida è stata entusiasmante, con momenti di altissimo agonismo: scambi di traiettorie e staccatone al limite per tutti i giri di gara. Della partita ha fatto parte anche l’ottimo Jacopo Schirò, terzo sul podio grazie a due terzi posti e sempre incollato ai due battistrada.

Buona la prestazione di Roberto Bonomelli, l’unico capace di tenere il passo, anche se con una certa distanza, del terzetto indiavolato che ha comandato questa classe. Ottima strategia di gara e meritata vittoria di Mattia Golllini nel neonato Trofeo XP 150 4TOPEN e XP65 2T. Secondo in Gara 1 alle spalle di Devis Catellani, Gollini ha chiuso terzo in Gara 2, lasciando Guido Fulgoni e Marco Ferreri a giocarsi la vittoria. Scivolato in Gara 1, Fulgoni ha vinto Gara 2, precedendo Ferreri di soli tre decimi, mentre Gollini andava a conquistare il gradino più alto del podio per la somma delle due Gare. In difficoltà, invece in Gara 2 Devis Catellani: il vincitore di Gara 1 non è infatti riuscito a superare il tenace Mario Rolandi, che lo ha preceduto in quarta posizione per un solo decimo di secondo.

IC_PRIMA GARA_06.jpg

CLASSIFICHE

PIT BIKE XP 110 OVER – 125 STREET
GARA 1
1. Gollini; 2. Corneti; 3. Schirò; 4. Bonomelli; 5. Moreschi; 6. Ammirata; 7. Ferdani; 8. Napodano; 9. Giambrone; 10. Ferretti; 11. Camorcia; 12. Giuranna; 13. Cuttitta; 14. Lorenzi; 15. Linfozzi; 16; Risi L.; 17. Risi F.; 18. Fioravanti.
GARA 2
1. Corneti; 2. Gollini; 3. Schirò; 4. Bonomelli; 5. Napodano; 6. Ferdani; 7. Moreschi; 8. Giuranna; 9. Ammirata; 10. Ferretti; 11. Cuttitta; 12. Camorcia; 13. Linfozzi; 14. Lorenzi; 15. Risi L.; 16; Risi F.; 17. Fioravanti; 18. Giambrone. IN CAMPIONATO 1. Corneti 45; 2. Gollini 45; 3. Schirò 32; 4. Bonomelli 26; 5. Moreschi 20; 6. Ferdani 19; 7. Napodano 19; 8. Ammirata 17; 9. Ferretti 12; 10. Giuranna 12; 11. Camorcia 9; 12. Cuttitta 8; 13. Giambrone 7; 14. Lorenzi 4; 15. Linfozzi 4; 16. Risi L. 1; 17. Risi F. 0; 18. Fioravanti 0; 19. Mantovi 0.

PIT BIKE XP 150 OPEN – XP65
GARA 1
1. Catellani; 2. Gollini; 3. Poggi; 4. Gianfreda; 5. Rolandi; 6. Ammirata; 7. Milani; 8. Vacchelli; 9. Santini; 10. Paccagnella.
GARA 2
1. Fulgoni; 2. Ferreri; 3. Gollini; 4. Rolandi; 5. Catellani; 6. Poggi; 7. Ammirata; 8. Panizzolo; 9. Vacchelli; 10. Gianfreda; 11. Milani; 12. Paccagnella; 13. Annesi; 14. Santini; 15. Tomassini. IN CAMPIONATO
1. Gollini 36; 2. Catellani; 36; 3. Poggi 26; 4. Fulgoni 25; 5. Rolandi 24; 6. Ferreri 20; 7. Ammirata 19; 8. Gianfreda 19; 9. Vacchelli 15; 10. Milani 14; 11. Paccagnella 10; 12. Santini 9; 13. Panizzolo 8; 14. Annesi 3; 15. Tomassini 1.