redaz_AMA.jpg

CONTO ALLA ROVESCIA

Pensate alla MotoGP, alle moto per pochi, a piloti inavvicinabili come fossero star di Hollywood? Fatto? Bene. Ora dimenticatevi tutto ed entrate nel pianeta della Polini Italian Cup riservata alle gare in pista con gli scooter. Un mondo genuino, fatto di tanta passione, che non ha bisogno di hospitality perché si dorme anche in tenda, di ragazzi che vivono il week end solo per correre e basta, supportati da team composti di gente semplice ed entusiasta, dalla famiglia o dagli amici. Una festa continua per il paddock della Polini Italian Cup caratterizzato da gare a portata di mano e Trofei aperti a tutti i preparatori. Per l’ottavo anno consecutivo, il rito sportivo si ripete, proponendo in un solo colpo nuovi protagonisti provenienti da altri campionati scooter. Mancano infatti ormai pochi giorni all’appuntamento che il 29 aprile accenderà a Latina il semaforo verde della Polini Italian Cup 2012. Il Moto Club Bergamo ha preparato quest’anno un calendario articolato su sei prove, di cui due nel Lazio (Latina, Viterbo), la novità della pista di Airola in Campania e tre gare al nord (due prove a Castelletto di Branduzzo, una a Pomposa), i Trofei Scooter propedeutici della Polini Italian Cup suddivisi nelle classi 70 Evolution Open, 70 Amatori, 70 Monomarca e 94 Big Evolution, promettono grande spettacolo ed interessanti confronti tecnici, ribadendo l’obiettivo di contenere al massimo i costi ed agevolare il più possibile tutti i partecipanti. La vera novità del 2012 dovrebbe essere rappresentata dalla nutrita partecipazione di molti “Amatori”. Giovani “novellini” o quasi, tantissime incognite riguardo a chi potrà essere il nuovo campione di questa categoria. Difficile fare pronostici anche per la 94 Big “Evo”, mentre nella 70 “monomarca” tra i più accreditati figurano Fontana, Gurrieri, Carinci e probabilmente Scribano, quest’ultimo con lo Jog del team Cristofolini. Alta tensione, infine, nella 70 Open dove il campione in carica Tiraferri non dovrà vedersela con il gruppo degli avversari di sempre composto dai vari Ripepi, Corsi, Bartolini, ma anche con l’ex tricolore minimoto Francesco Ciotti del team Elabor Motors e Mauro Montagna, portacolori del team Gubellini e tra i più famosi campioni italiani scooter.

pneum_sava.JPG

PNEUMATICO POSTERIORE 100/90/10 SAVA-POLINI: PIU’ LARGO PER ESSERE PIU’ RAPIDI

La Polini presenta in collaborazione con SAVA il nuovo pneumatico posteriore con misura inedita di 100/90/10. Si tratta di una gomma voluta dai piloti che corrono in pista, ma con la possibilità di utilizzo su strada perchè omologata. La dimensione più larga del battistrada e la mescola di tipo Medio consentono una maggiore tenuta in curva e la possibilità di anticipare l’apertura del gas senza perdite di aderenza. Il tutto si traduce in una maggiore sicurezza di guida e nella possibilità di essere più rapidi nelle curve sfruttando meglio la potenza del motore in accelerazione.

pinza_freno.JPG

BRACCIO OSCILLANTE SUPPORTO MOTORE POLINI PER PIAGGIO ZIP: CICLISTICA EVOLUTA

La Polini Motori che, come da storica tradizione, trasforma il meglio in massimo, ha progettato uno speciale “Braccio oscillante supporto motore” per migliorare la ciclistica del Piaggio Zip. Il nuovo supporto motore non è più montato con 2 silentblock, ma con 2 cuscinetti che irrigidiscono il telaio e migliorano la resistenza in torsione. Le moderne geometrie hanno permesso di allungare l’interasse dello scooter di 15mm. Queste due caratteristiche permettono di abbassare il tempo sul giro perché il telaio più rigido migliora l’entrata e la percorrenza di curva rendendola molto più precisa e veloce. E’ possibile ritardare le staccate e, grazie all’aumento dell’interasse, si riesce ad anticipare l’apertura del gas in uscita di curva per regalarvi una guida sempre più sportiva.